Menu

Escursione alla Grotta del Lauro - Parco dei Nebrodi

Escursione alla Grotta del Lauro - Parco dei Nebrodi

Questa meraviglia della natura, risalente all’era mesozoica, si trova nel cuore del Parco dei Nebrodi e nel comune di Alcara li Fusi in provincia di Messina a quota 1.068 m sul versante occidentale del massiccio roccioso delle Rocche del Crasto.

La grotta costituisce un polo di straordinaria attrazione per le innumerevoli  stalattiti, stalagmiti e colonne dalle forme più svariate; si addentra nella viva roccia del Crasto per una notevole profondità.

Vi si accede dalle falde della gigantesca roccia del Calanna distante dal centro storico di Alcara Li Fusi circa 7 km. Una volta entrati nella Grotta gli escursionisti potranno ammirare le magnifiche colonne di stalattiti e stalagmiti, cunicoli e varie concrezioni mammellonarie formate da spessi strati di calcite.

Oltre che da un punto di vista geospeleologico la grotta del Lauro è interessante per la presenza in essa di due esemplari di “troglobie”, di invertebrati miriapodi di alto interesse biologico che costituiscono un endemismo tipico ed unico della grotta: Entotalassinum Nebrodium e Beroniscus Marcelii.


NUOVE DATE 2022: 02/10 - 09/10 - 23/10 - 27/11 - 27/12


Programma:

Ore 08,30 - Ritrovo partecipanti ad Alcara Li Fusi in Piazza A. De Gasperi (Cappuccini)

Ore 09,00 - Trasferimento in auto presso l’inizio del sentiero che porta alla Grotta del Lauro;

Ore 09,30- nei pressi della c.da Cammarà ha inizio il sentiero che porta alla Grotta e da qui, tramite una strada sterrata, ci si avvia verso c.da Pasci. Il sentiero fiancheggia la splendida falesia della Rocca Calanna dove in un anfratto, nidifica la coppia di Aquile Reali. Dopo una breve pausa si prosegue e ci si inerpica attraverso un sentiero più ripido, durante il quale sporgono tre promontori (o terrazze) dai quali si potrà ammirare un magnifico panorama che si apre sul Fiume Rosmarino e scende verso il mare dove fanno capolino le isole Eolie, la Rocca di Cefalù, le Madonie e guardando in alto, a quota 1827, possiamo vedere Monte Soro, la vetta più alta del Parco dei Nebrodi. Oltrepassato l’ultimo promontorio e percorrendo l’ultimo tratto del sentiero, si raggiunge l’ingresso della Grotta del Lauro, a quota 1.068 m s.l.m.;

Ore 11,00 - arrivo alla Grotta;

Ore 12,30 - fine della visita nella Grotta;

Ore 14,00 - rientro in c.da Cammarà.

L’escursione è consigliata a tutti gli amanti della natura: salvo per bambini inferiori a 10 anni, per anziani e per persone che presentano particolari problemi fisici.

Località di partenza e arrivo: C.da Cammara

Loc. intermedia: Grotta del Lauro.

Lunghezza percorso (a/r): 5 km circa

Tempo di percorrenza: 4 h (escluso soste)

Quota min.: 678 m. s.l.m.

Quota max.: 1.068 m. s.l.m.

Dislivello:  390 metri circa

Difficoltà: EE (Escursionisti Esperti)

Per l'escursione è necessario: abbigliamento da Trekking, scarponcini da trekking, bottiglietta d'acqua, cappello .

Ph: AMV Idealab s.r.l. / ttattago.com / Roberto Patroniti © 2020

Acquista